Verona, 03 luglio 2021 – di Luca Castellini

La narrazione criminale Covid, il bombardamento mediatico costante e le imposizioni che ne sono seguite e che ne seguiranno, rappresentano il preludio mondiale di un controllo sociale che riguarderà ogni uomo e ogni donna.

La tirannia globale del Grande Reset sta usando l’ariete sanitario per abituare il nostro popolo ad una “nuova normalità” fatta di paura costante, divieto di prossimità sociale, forzata economia virtuale ed allineamento culturale al pensiero unico del mondo omogeneizzato.

Come per immigrazione e sostituzione etnica; come per il relativismo religioso e il pericolo Islam in Europa; come per l’attacco alla famiglia naturale attraverso l’imposizione del mito vittimista LGBT; come per la cessione della sovranità monetaria al mostro UE; ancora una volta solo Forza Nuova si dimostra unica formazione politica libera e dissidente, in grado di parlare chiaramente e prima di tutti. Forse, soltanto quando i buoi saranno fuori dalla stalla, si aggiungerà qualche “ritardatario”, domandandosi a quel punto cosa sarà più possibile fare.

Per questo oggi con la nostra presenza in piazza abbiamo spronato ancora una volta il nostro popolo ad alzare la testa qui e subito, prima di svegliarci una mattina e scoprire come un destino di schiavi sia diventato inesorabile realtà.

FORZA NUOVA PER LA LIBERTÀ!


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder