Roma – 9 maggio 2021

Ieri “VIA PAISIELLO OCCUPATA” era strapiena, alla faccia dei divieti. Una risposta responsabile, ma ferma e decisa. Una risposta al Questore di Roma, agli organi repressivi, alla sindaca Raggi e alle forze antifasciste che ancora si sentono i padroni e padrini di questa nazione.

Alti hanno sventolato i nostri vessilli e soprattutto abbiamo deciso di prenderci due settimane per organizzare al meglio la manifestazione di sabato 22 maggio.

Non una battuta d’arresto, ma un passetto per un rilancio più forte: il 22 sarà “una Piazza piena di sogni, un’armata di cari amici!”

SABATO 22 MAGGIO TUTTI A ROMA!