Vittorio Veneto (TV): #StopAccoglienzaBusiness ed espulsione per gli immigrati

Serravalle di Vittorio Veneto (TV) 23 febb –

Dopo la rivolta degli immigrati, da poco tempo arrivati al ceisbelluno, si è svolto nella serata di lunedì l’annunciato presidio di Forza Nuova a Serravalle.
Un nutrito numero di cittadini si è unito ai militanti per chiedere la chiusura immediata del CEIS e l’espulsione dei clandestini presenti, giunti ad occupare per protesta la statale che passa proprio davanti al centro d’accoglienza.
Ancora una volta abbiamo puntato il dito contro l’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Tonon, che sfugge al dovere di garante la sicurezza dei propri cittadini, e contro le associazioni che da questa emergenza immigratoria guadagnano milioni di euro, anteponendo i propri interessi al benessere dei cittadini.
L’emergenza profughi, infatti, rappresenta una fonte di grandi guadagni e, proprio per questo, diverse associazioni, come quelle vittoriesi, si nascondono dietro un finto buonismo in nome dell’accoglienza, ma in realtà il loro unico scopo è quello di arricchirsi grazie ai soldi che governo e Unione Europea destinano per l’accoglienza dei profughi.
La nostra battaglia è appena cominciata, finché non saranno presi i provvedimenti che richiediamo non ci arrenderemo.

Forza Nuova Treviso
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi