Trenzano (BS) e Ásotthalom (HU), un gemellaggio fortemente simbolico

Trenzano (BS) 10 luglio
A seguito della conferenza organizzata da Forza Nuova presso la sede della Regione Lombardia a Milano, che ha visto la partecipazione di Roberto Fiore, del consigliere regionale Maria Teresa Baldini e di Laszlo Toroczkai – sindaco di Ásotthalom (la Lampedusa d’Ungheria) promotore della costruzione del “muro” anti-immigrazione sul vicinissimo confine con la Serbia – la sezione bresciana del movimento ha promosso, nel pomeriggio di venerdì 10 luglio, un incontro tra l’ospite ungherese e il sindaco di Trenzano, Andrea Bianchi, presso il municipio del comune bresciano.

Già noto per le sue coraggiose prese di posizione contro le imposizioni della Prefettura in materia di “profughi” e sull’illegalità della moschea nel suo comune, il sindaco Bianchi ha accettato la proposta di un gemellaggio fortemente simbolico tra Trenzano e Ásotthalom. L’approvazione del gemellaggio verrà valutata e discussa dai rispettivi organi comunali nei prossimi mesi.
In netto contrasto con l’Unione Europea dell’austerity e della flessibilità di Draghi e Renzi, questa è l’Europa dei popoli di cui abbiamo bisogno e che intendiamo costruire, iniziando con questo piccolo tassello.

Forza Nuova Brescia
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi