“Stop accoglienza business”; nuovo presidio FN a Sulzano (BS)

Martedì 11 novembre, più di ottanta i partecipanti, tra i quali anche molti residenti, al presidio organizzato da Forza Nuova a Sulzano (BS), in via Cesare Battisti, per tutelare italiani e sulzanesi contro la decisione imposta dalla Prefettura, e avallata dal gestore dell’hotel, di ospitare una decina di immigrati africani clandestini presso l’albergo “Alpino”.
I forzanovisti hanno esposto lo striscione “Stop accoglienza business!” e scandito alcuni slogan eloquenti: “Basta immigrazione, fermiamo l’invasione” e “Casa e lavoro: prima gli italiani!”.

“Siamo sempre più convinti che le risorse vadano stanziate per i nostri disoccupati, per sostenere le famiglie e rilanciare l’occupazione, foraggiare il business dell’immigrazione, circolo vizioso che, dallo scafista all’albergatore, apporta benefici economici concreti solo alle tasche di pochi, serve solo a creare pericolose tensioni sociali”, si legge in una nota diffusa dal Movimento.
“Abbiamo dato ai cittadini di Sulzano e dintorni la possibilità di ribellarsi a questo ennesimo “schiaffo” alle priorità della nostra comunità, manifestando in strada il nostro dissenso verso istituzioni sorde e conniventi.”
“Fermare l’immigrazione e battersi per un rimpatrio totale di tutti gli immigrati sul territorio, come Forza Nuova sostiene dal 1997 – conclude la nota – non è più un diritto, ma un dovere. Agli italiani vanno garantiti: casa di proprietà, un lavoro stabile e una vita dignitosa, agli immigrati un umano e sicuro rimpatrio e aiuti concreti nei Paesi d’origine.”

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi