La Sardegna non è una prigione: stop immigrazione!

Sassari 26 luglio –
Nuova iniziativa di Forza Nuova contro l’immigrazione in Sardegna: “LA SARDEGNA NON E’ UNA PRIGIONE: STOP IMMIGRAZIONE” questo è lo striscione affisso dai militanti forzanovisti a Sassari.
“La preoccupazione maggiore, ormai diffusa e sentita da più parti, è che la Sardegna sia stata designata a diventare un maxi centro di accoglienza e concentramento di immigrati, una grande “isola-prigione” dove stoccare richiedenti asilo, profughi e clandestini provenienti dai vari sbarchi nel Mediterraneo, in attesa – forse – di una nuova destinazione”, dichiara Gianluca Sechi, segretario provinciale di Forza Nuova Sassari.
“Contestiamo, inoltre, questo sistema di gestione dell’immigrazione da parte del Governo, che impone decisioni dall’alto senza ascoltare e rispettare le volontà degli abitanti del territorio (sia degli amministratori che dei cittadini) e che non soddisfa nemmeno gli immigrati, sempre più motivati a lasciare l’isola, non appena si rendono conto del luogo in cui sono stati confinati: una regione che non riesce a garantire il lavoro, la casa, la dignità ed il futuro nemmeno per i suoi abitanti”.

Forza Nuova Sassari
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi