Roberto Fiore: “Debito Roma, azione immediata per evitare il disastro”

Roma 20 giu –
“Molti dei giornali di oggi si chiedono se la Raggi manterrà le promesse. Ebbene, il nuovo Sindaco non potrà mantenerle se non risolve il problema del debito di 15 miliardi, in gran parte costituito da derivati, che incombe su Roma”, lo ha dichiarato il segretario nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore, in una nota.
“Il nuovo Sindaco deve dichiarare nullo quel debito, agire contro le varie banche d’affari colpevoli del raggiro (J.P. Morgan in testa ed altre) per truffa e usura e denunciare i precedenti amministratori per complicità. Il denaro delle tasse pagate dai romani, che adesso viene versato quasi interamente alle banche, sarebbe spendibile, così, per strappare la Città Eterna al caos da terzo mondo in cui vive”
“Toccherà a Grillo, quindi, decidere se vuole, e può, andare contro il legame tra finanza e politica nel suo aspetto più fraudolento e grave – conclude Fiore – Forza Nuova è rivoluzionaria e saprebbe bene cosa fare”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi