Ravenna, blitz a manifestazione “famiglie gay”

Ravenna 12 ott –

“La natura ce l’ha insegnato: un bimbo da 2 gay non è mai nato”, questo il testo dello striscione mostrato durante il blitz dei militanti della sezione provinciale ravennate di Forza Nuova, comparsi improvvisamente alla manifestazione delle fantomatiche “famiglie gay” in Piazza del Popolo.
“La famiglia è solamente una: quella naturale formata da uomo, donna e bambini – interviene la responsabile provinciale del Movimento Desideria Raggi – non esistono altre famiglie di nessun genere”.
“Le lobby gay – prosegue – vogliono distruggere la stessa idea di famiglia tradizionale, partendo dall’insegnamento della teoria di genere ai bambini fin dalla più tenera età”.
“I bambini non si toccano! Devono crescere nella totale innocenza come natura insegna – incalza la responsabile – non restiamo inermi, assistendo alla totale distruzione della nostra società e permettendo matrimoni ed adozioni da parte di persone che mai potranno formare una famiglia!”

Ad intervenire senza mezze misure è anche il segretario regionale Mirco Ottaviani:
“Si sta procedendo alla completa distruzione della nostra civiltà a partire dalla famiglia tradizionale per continuare con gli attacchi alle identità nazionali, tramite il fenomeno immigratorio. Ovunque vi saranno questi attacchi vi saranno anche le barricate e le dovute energiche risposte degli ultimi difensori della Tradizione, ora più che mai identificabili esclusivamente nel Movimento Politico Forza Nuova!”.

Forza Nuova Ravenna
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi