Nessuna libertà per i nemici dello Ius Soli!La strana democrazia di Chaouki che vuole sciogliere Forza Nuova

Roma 29 ott –
“E’ sempre più evidente che il signor Chaouki abbia uno strano concetto di democrazia”, è il commento del vicesegretario nazionale di Forza Nuova, Giuseppe Provenzale, all’ultima intervista, pubblicata alcune ore fa da Il Giornale.it, rilasciata dal deputato PD sulla polemica in corso, tema lo Ius Soli, tra il suo partito e Forza Nuova.
“E’ giusto precisare – continua Provenzale – che ad essere minacciati non sono il deputato della maggioranza e le sedi del suo partito, ma, ad opera del PD e dello stesso Chaouki in prima fila, la tradizione secolare della cittadinanza secondo il principio dello Ius Sanguinis che, ad esclusione degli Stati Uniti e di pochi altri Paesi, è per altro vigente ovunque e il futuro stesso del popolo italiano”.
“Le nostre proteste, anche ironiche, ma sempre argomentate, presso le sedi del principale partito di governo e sul web con una locandina che spiegava le ragioni del no allo Ius Soli, hanno carattere difensivo e danno voce ad un punto di vista diffuso e condiviso nel Paese, senza mai mettere in pericolo né il presente né il futuro di cose o persone.
Non è accettabile che il PD e i suoi esponenti rifiutino il confronto democratico in nome di una democrazia limitata solo a chi la pensi come loro.
Rifiutare il confronto e invocare, con leggi speciali, lo scioglimento dei partiti non graditi non è democrazia, ma terrore giacobino: nessuna libertà per i nemici dello Ius Soli, sembra il motto di Chaouki e dei suoi “compagni”… Peccato si tratti della parafrasi di una celebre frase del sanguinario giacobino Louis Antoine de Saint Just”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi