Montebelluna, al via protesta contro campo rom di Biadene

Montebelluna (TV) 25 febb –

Il vice sindaco di Montebelluna, Elzo Severin, ha fornito gratuitamente i bidoni dei rifiuti al campo Rom di Biadene e Forza Nuova decide di iniziare la protesta.
Dichiara Giacomo Sirena, segretario provinciale di FN: “Abbiamo, intanto, appeso lo striscione: “ROM TUTELATI, ITALIANI DIMENTICATI” per dare un primo messaggio forte alla cittadinanza e alle istituzioni. Noi non ci stiamo e la nostra reazione sarà molto più forte se la situazione non cambierà.
Abbiamo già visto quanto successo a Nanto, in provincia di Vicenza, con il caso Stacchio.
Fatti del genere non devono ripetersi, i nostri cittadini devono essere tutelati. Biadene non deve diventare come Ponte di Nanto, Rom assistiti e tutelati non vuol dire integrati”.

Prosegue il portavoce per Montebelluna Andrea Pavan: “Non ci accontentiamo che gli sia negato il diritto ai bidoni o che questi vengano pagati, vogliamo chi porta delinquenza e degrado sia allontanato. Non sono i militanti forzanovisti gli unici a essere stanchi, ma tutta la cittadinanza e di questo ho la riprova ogni giorno, sul posto di lavoro, al bar e ovunque incontri gente.
La situazione è insostenibile e noi siamo pronti a intervenire. Se l’amministrazione non vuole tutelarci, saremo noi stessi a farlo”.

Forza Nuova Montebelluna
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi