“Legge 104, 23 anni di inadempienze”; azione nazionale del Dipartimento Disabilità di Forza Nuova

8 ott –
“La mancata ottemperanza delle direttive legislative sull’integrazione scolastica degli alunni con disabilità è palese e documentata su tutto il territorio nazionale, anche se con aree di maggior impatto rispetto ad altre, e Forza Nuova, tramite il proprio Dipartimento Disabilità, con questa azione capillare di denuncia si schiera a fianco degli italiani più discriminati”, Daniele Brogi, responsabile nazionale del dipartimento, spiega così l’affissione, davanti alle scuole elementari di Vigevano, Roma e Palermo, di numerosi striscioni.
“LEGGE 104: 23 ANNI DI INADEMPIENZE CONTRO I DISABILI, FORZA NUOVA C’E'”, il messaggio è chiaro: “Siamo costretti a registrare ben 23 anni di conclamata omissione delle stesse leggi della Repubblica Italiana – prosegue Brogi – senza che nessuno si sia coerentemente pronunciato in merito: Governi, di destra e di sinistra, Associazioni, garanti parolai del contrasto alle discriminazioni; il tutto a discapito dell’intera comunità nazionale, delle famiglie gravate direttamente dalla presa in carico del problema, lasciate sole nell’utopica missione di garantire ai disabili ‘la maggior dignità concepibile’, oltre che a sopperire ad ogni altra necessità. Molti italiani più deboli sono condannati così al futuro di un passivo mantenimento, da parte dello Stato e delle associazioni di settore, a causa del mancato o insufficiente intervento nel momento ottimale, l’età infantile, per il loro sviluppo fisico ed intellettivo, come sarebbe previsto dagli articoli della legge 104/92”.
“Il Dipartimento Disabilità – conclude Brogi – offre, quindi, il proprio supporto, morale e legale, a tutte quelle famiglie italiane che non intendano rassegnarsi alla mancata applicazione delle leggi esistenti, nella coerente consapevolezza di quanto espresso nella stessa Costituzione all’ art. 3:
“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge […]. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana”.

Vigevano

Vigevano

Roma

Roma

Forza Nuova – Dipartimento Disabilità – ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi