Genova, ultim’ora: la Croce Azzura non diventerà un centro d’accoglienza

Genova 3 settembre – FERMATO LO SGOMBERO COATTO

Anche grazie ai nostri militanti presenti questa mattina davanti all’ingresso della pubblica assistenza Ca Nova di Voltri, lo sgombero coatto è stato sospeso e di fatto annullato.
Militanti forzanovisti, popolo del quartiere e militi della Croce Azzurra hanno ottenuto un immenso successo che consentirà alla delegazione di avere ancora una pubblica assistenza operativa giorno e notte e da sempre impegnata nel sociale.
Il comune di Genova è il grande sconfitto di questa giornata: gli operatori venuti a confiscare l’edificio, dopo aver constatato che sarebbe stato impossibile anche solo avvicinarsi alla ringhiera esterna della struttura, non hanno potuto fare altro che tornare indietro a mani vuote. Di qui non si passa.
Forza Nuova lo aveva comunicato: questa volta il finale del film sarebbe stato diverso.
Genova e soprattutto i quartieri più disagiati hanno bisogno di opere pubbliche e sociali, non di bande di immigrati nullafacenti che occupano locali e permettono a associazioni e cooperative molto discutibili di fare business sul l’immigrazione.
Anche in questa occasione Forza Nuova si dimostra vicina al popolo genovese, in totale contrapposizione a tutti gli altri partiti assenti alla manifestazione e interessati solo, da destra a sinistra, a fare business e a farsi vedere in campagna elettorale per prendere voti.
Oggi il centro sinistra ha mostrato di voler tutelare solo gli immigrati e il centro destra ha mostrato la sua inutilità ed inconsistenza.
Nessuno spazio pubblico ai clandestini. La solidarietà si fa tra gli italiani.
Forza Nuova unica opposizione.

IMG_3234

Forza Nuova Genova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi