Genova: FIGC non devolve incasso ad alluvionati, blitz di Forza Nuova

Il volantino affisso a Genova presso la sede della FIGC

Dopo le notizie lette questa mattina sui quotidiani locali, relative al fatto che la Figc non avrebbe più mantenuto la parola data sul ricavato della partita Italia-Albania da devolvere alle popolazioni alluvionate della nostra città, i militanti del Movimento si sono immediatamente recati presso l’ufficio genovese di piazza della Vittoria per occuparlo fisicamente e, avendolo trovato chiuso, hanno affisso sulla porta d’ ingresso volantini con le parole dell’inno nazionale opportunamente modificate: “Siam pronti alla morte, L’Italia rubò”.
I genovesi sono stanchi di essere traditi dal Comune, calpestati dalla Regione, dimenticati dallo Stato e, adesso, derisi anche dalla Federazione Italiana Gioco Calcio.
E’ tempo che chi si permette di speculare sulla disperazione della città, umiliata ed economicamente distrutti, ne risponda personalmente.
Forza Nuova comunica fin da ora che l’azione di oggi, alla luce del sole e pacifica, è solo la prima di una lunga serie di iniziative che proseguiranno anche nelle prossime ore.
Forza Nuova vuole verità, giustizia e rispetto per i genovesi.
La pazienza è finita.

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi