Genova, aperta sottoscrizione per “angelo del fango” condannato a pagare 4.000 €

Genova 14 marzo –

La segreteria provinciale di Forza Nuova comunica di aver aperto una sottoscrizione per aiutare il giovane “angelo del fango” incredibilmente condannato al pagamento di 4.000 euro per aver chiesto con troppa animosità ad un poliziotto di contribuire alla pulizia della città ed alla rimozione delle macerie nelle concitate e drammatiche ore post alluvione nel pieno centro di Genova.
L’arrivo in forze del reparto mobile, caschi in testa e pronto a caricare, con atteggiamento minaccioso nei confronti di ragazzini, donne e uomini che da ore si spaccavano la schiena per liberare la città ed aiutare i cittadini e gli operatori economici di Corso Buenos Aires, rappresenta una delle pagine più brutte di quei giorni in cui la solidarietà e la fratellanza tra genovesi ed italiani ha fatto miracoli.
Forza Nuova trova perlomeno curioso il fatto che la magistratura genovese sia velocissima a condannare un volontario per un presunto reato, mentre i responsabili politici e tecnici, che hanno regalato ai genovesi diverse alluvioni a pochi mesi distanza l’una dall’altra, dormono ancora sonni tranquilli.
Aprire una sottoscrizione per un “angelo del fango”, residente, tra l’altro, a Firenze, è un dovere morale e un piccolo gesto per chi ha dimostrato con i fatti, e non a parole, di avere un grande cuore.

Per info e adesioni: 342/6156326

Forza Nuova Genova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi