Fiore:”Accordo con Turchia suicidio dell’Europa”

Roma 23 mar –
“L’ accordo tra Europa e Turchia è atto di resa nei confronti di un nemico”, lo ha dichiarato Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova e presidente del partito europeo Alliance for Peace and Freedom, commentando l’intesa raggiunta a Bruxelles, proprio alla vigilia degli attentati.
“Pur riconoscendo che il milione e più di rifugiati entrati in Europa non erano tali, ma migranti economici, cosa detta da noi e da altri sin dall’ inizio dei flussi, con la rimozione dei Visti si apre all’ ingresso non solo di 100 milioni di turchi, ma anche a quella di almeno 70 milioni di turcofoni, che per Ankara hanno diritto inalienabile al passaporto turco” continua Fiore, ricordando il diritto che turkmeni, kazaki e altri popoli turcofoni hanno secondo la filosofia imperialista di Ankara.
“La fine dell’ Europa, programmata da tempo ed eseguita con rigore dall’ Unione Europea e da Washington, oggi accelera in modo dirompente, gli attentati di Bruxelles, seguiti alle strane minacce di Erdogan, su cui bisognerebbe indagare, ne costituiscono la conferma.
Tutti i movimenti patriottici europei – conclude il leader di Forza Nuova – si devono mobilitare per impedire questo disastro. L’ est europeo sta già reagendo, adesso è il momento dei Movimenti Patriottici dell’ Europa occidentale”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi