Fiore:”Accettiamo invito al confronto sullo Ius Soli, giovedì sarò al Nazareno”

Roma 26 ott –

“Non possono accusarci di vigliaccheria a proposito di un confronto democratico che non ci è mai stato offerto esplicitamente – afferma Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova – per cui annunciamo la nostra presenza in via Sant’Andrea delle Fratte, sede nazionale del Partito Democratico, giovedì 29 ottobre alle ore 11.00, allo scopo di accettare l’implicito invito contenuto nelle parole rivolteci da Guerini”.
Sono state, infatti, le parole del vicesegretario del PD, Lorenzo Guerini, a contenere un malcelato invito a Forza Nuova, come si può notare dall’articolo de l’Unità on-line *, accusata di non accettare il confronto democratico: “Solidarietà va a tutti quei circoli del Pd che oggi sono stati presi di mira dai codardi atti vandalici realizzati sempre da Forza Nuova, che al confronto democratico preferisce la silenziosa vigliaccheria“.
“Non credo che l’affiggere dei fogli con lo scotch possa essere annoverato tra gli atti di vandalismo, ma, comunque, non è questo il punto – continua Fiore – ci accusano di razzismo, sottraendosi di fatto al confronto politico, solo perché difendiamo lo Ius Sanguinis – norma presente nella stragrande maggioranza dei Paesi del mondo, al contrario dello Ius Soli, vigente quasi esclusivamente nel continente americano – contro la volontà degli Stati Uniti e dei governanti italiani ad essi graditi; noi crediamo che gli Italiani siano tali per sangue e per cultura – conclude il leader di FN – e non a causa di flussi ‘migratori’ provocati da finte rivoluzioni e pseudo primavere arabe che hanno prodotto soltanto povertà, guerra ed esodi, teleguidati dagli stessi americani allo scopo di mettere in crisi l’Europa”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi