Fiore: “Roma, Galloni al Bilancio? Occasione per rimettere al centro Sovranità Monetaria

Roma 4 sett –

“Chi conosce Nino Galloni sa perfettamente che, sebbene proveniente dalla sinistra, ha da anni con rigore intellettuale, e da posizioni di responsabilità, sposato le tesi della sovranità monetaria e della proprietà popolare della moneta che Forza Nuova assieme al Professor Auriti lanciò quasi vent’anni fa. Un suo coinvolgimento diretto al Bilancio significherebbe la sfida ai poteri finanziari sulla questione del debito”, lo ha dichiarato Roberto Fiore commentando la ventilata nomina del “monetarista”romano.
“Galloni, che nelle sue interviste già parla di moneta complementare da utilizzare su Roma, non potrà non affrontare la questione del debito capitolino, costituito eminentemente da derivati la cui spaventosa complessità non ne elimina il valore fraudolento.
Se divenisse assessore al Bilancio, non potrebbe che dichiarare inesigibile il debito in quanto (da definizione anglosassone) “odioso”.
L’ introduzione di una moneta complementare romana, inoltre, chiuderebbe il cerchio di una rivoluzione sociale su Roma. Mi auguro che la Raggi – ha concluso Fiore – abbia il coraggio di cogliere al volo l’ unica possibilità di risalire la china dopo un esordio molto incidentato”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi