Fiore: “Profughi siriani rimangano in Siria”

Roma 10 giugno –
La questione dei profughi siriani sta infiammando l’opinione pubblica ed i partiti, Roberto Fiore, leader di Alliance for Peace and Freedom e segretario nazionale di Forza Nuova, che è reduce da un’ importante visita in Siria e Libano prospetta una soluzione: “I profughi rimangano in Siria.
Damasco che prima della crisi aveva 6 milioni di abitanti, oggi ne ha 9 perché il popolo siriano si è concretamente messo all’opera per proteggere i propri connazionali dalla guerra e da eventuali persecuzioni.
Non sono il solo a sostenerlo, sono le più alte autorità del mondo cristiano della stessa Siria che, piuttosto che dire a noi europei ‘accogliete i cristiani siriani’, vogliono che l’Europa si adoperi per mantenere e rafforzare la tradizionale presenza cristiana nell’area. Tutta la questione dei profughi di guerra è stata affrontata dai politici italiani con la consueta e interessata mentalità buonista ed affarista. Ci adopereremo – conclude Fiore – affinché i siriani rimangano in Siria assieme ai loro fratelli e non divengano carne da macello per scafisti, capitalisti e politici mafiosi”.

Ufficio stampa

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi