Fiore: ” ‘Nozze’ gay e aborto breve, da Bruxelles solo cultura di morte”

Roma 14 marzo –

“Il Parlamento Europeo è sempre più occupato a debilitare in modo irreparabile la struttura morale dei popoli europei, piuttosto che difendere il continente dalla minaccia dell’Isis e/o attuare politiche che favoriscano la creazione di migliaia di posti di lavoro, Bruxelles mostra ogni giorno di più di ispirarsi ad una cultura di morte”, severissimo il giudizio del segretario nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore, sulla recente deliberazione a favore delle cosiddette “nozze” gay.
“L’attuale classe dirigente europea sta, di fatto, portando all’estinzione i popoli europei, intende distruggere tradizioni millenarie nel campo del diritto e della morale naturali, continua a promuovere politiche palesemente contro la vita – penso alla recente approvazione dell’aborto breve – la natalità, la natura ed il buon gusto”.
“Il prossimo passo dei soloni europei – ha concluso Fiore – sarà quello di sdoganare, dopo l’affidamento dei minori a coppie dello stesso sesso, definitivamente anche la pedofilia.
Forza Nuova e il partito europeo APF, di cui sono presidente – denunciano questo progetto criminale, di cui la delibera più recente è solo un’ulteriore tappa – patrocinato non solo dai socialisti, ma anche dai popolari europei, e rilanciano la battaglia fondamentale contro l’ideologia gender, contro un folle modello pseudofamiliare e pedagogico alternativo a quello tradizionale, contro chi, in nome di un fantomatico progresso, attenta all’esistenza stessa delle prossime generazioni”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi