Fiore: “A Collio si combatte un sistema inaccettabile, chi lo appoggia è un nemico”

Roma 5 settembre –

Dopo i gravi fatti di quest’oggi a Collio, si registra da parte di Forza Nuova, chiamata in causa dalla stampa, il deciso intervento del segretario nazionale Roberto Fiore:
“Quanto accaduto oggi è emblematico, rappresenta perfettamente la situazione nazionale: da una parte il Paese reale, con sindaco in testa, che si oppone all’arrivo dei nuovi presunti profughi supportati dall’associazione Brescia ai Bresciani e dal nostro movimento, dall’altra le solite bande di estremisti ed esaltati, questa volta direttamente appoggiati dalle forze dell’ordine, che agiscono in sintonia con governo e poteri forti, nemici del popolo italiano”.

“A Collio si sta combattendo un sistema, un meccanismo che vuole in Europa milioni di nuovi schiavi privi di stato sociale, lavoro, sicurezza, identità. A Collio si combatte uno Stato che si disinteressa totalmente dei propri cittadini e che fa invece gli interessi di mafiosi, cooperative e associazioni che hanno reso l’immigrazione di massa un enorme business, alla faccia dei problemi che questo comporta sui territori, alla faccia del futuro nostro e dei nostri figli”.
“Non saranno le prevaricazioni e la violenza a fermarci -conclude Fiore- noi, e a quanto pare solo noi, siamo a fianco della nostra gente”.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi