Ennio Zane: “Perché ho lasciato la Lega per Forza Nuova”

La redazione veneziana di RadioFN intervista l’ex esponente leghista

RadioFN: Ennio, il tuo arrivo in Forza Nuova è stata una scelta che, pur se maturata e ponderata abbastanza a lungo, ha sorpreso e sorprenderà molti, tranne noi di FN, parlacene un po’

Zane: Ero nella Lega da diversi anni, per la Lega Nord ho impegnato risorse e tempo ed in essa ho creduto; avevo inteso che questo partito avesse a cuore l’interesse dei cittadini veneziani, ho sperato che dopo i gravissimi scandali finanziari interni che l’hanno colpito e le pesanti responsabilità politiche nella gestione del problema immigrazione, ci fosse un’ evoluzione positiva, ma mi sbagliavo!

RadioFN: A cosa ti riferisci in particolare?

Zane: All’ incerta difesa della “Bossi-Fini”, che già di per sé era una legge profondamente inefficace, e all’ondivaga presa di posizione sull’immigrazione, interpretata e declinata in maniera diversa a seconda dei vari leader…La Lega sembrava ormai una novella DC…tutto ed il suo contrario.

RadioFN: Ci descrivi le dinamiche del partito che hai lasciato?

Zane: C’era una grande differenza tra base e dirigenza: la base sempre impegnata con abnegazione e idealismo, mentre la dirigenza teneva sempre un atteggiamento più pragamatico, diciamo…attenta al proprio futuro…
Volevano essere riconfermati e fare della politica una professione. Tanti, troppi i compromessi con la sinistra per stare a galla…un’ opposizione al sistema non scende mai a compromessi per quieto vivere e forse addirittura per paura.

RadioFN: In Forza Nuova cosa hai trovato? Cosa ti ha convinto del nostro Movimento ?

Zane: Ho conosciuto i suoi uomini, il loro coraggio, la loro lotta senza quartiere, nonostante tutto sia contro di loro, stampa compresa. A Venezia un pugno di militanti hanno sfidato l’establishment e chi lo protegge materialmente rimettendoci concretamente in salute, danaro e qualità della vita…mi ha colpito profondamente, in definitiva, la gratuità di un impegno profuso senza nulla chiedere…cose d’altri tempi!
Apprezzo moltissimo, inoltre, le posizioni a difesa della Famiglia che, proprio a cominciare da Venezia, si è voluto mettere sotto scacco e quelle sempre coerenti sull’invasione in atto.
Sono convinto di questa scelta, Forza Nuova è la mia casa, la mia nuova comunità ed insieme ci aspetta un avvincente cammino.

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi