Docenti precari bistrattati dal MIUR

5-genn
Riceviamo e pubblichiamo

E’ COME DIRE: ” LO STATO ITALIANO ABBANDONA I SUOI FIGLI MIGLIORI”.
SARO’ BREVE E CONCISO PER RENDERE PIU’ COMPRENSIBILE L’INGIUSTIZIA PERPETRATA AI NOSTRI DANNI.
SONO UN DOCENTE PRECARIO E COME ME MIGLIAIA E MIGLIAIA DI COLLEGHI. NON SONO E NON SARO’ L’UNICO IN QUESTA BATTAGLIA.
VANTO CIRCA 6 ANNI DI ESPERIENZA NELL’INSEGNAMENTO TRA SCUOLA PUBBLICA E PARITARIA. PREMETTO CHE IL LAVORO CHE HO SVOLTO NEL PARITARIO NON E’ STATO MAI RETRIBUITO.
DOPO TANTI ANNI DI INSEGNAMENTO, FINALMENTE, QUEST’ANNO, E PRECISAMENTE A LUGLIO, SONO RIUSCITO AD ABILITARMI NELLA MIA CLASSE DI CONCORSO TRAMITE UN PERCORSO ABILITANTE SPECIALE (PAS).
ED E’ A QUESTO PUNTO CHE PER TANTI PRECARI ABILITATI COME ME INIZIA IL CALVARIO: LA PASSIONE DELL’INSEGNANTE PRECARIO!
LE MENTI ECCELSE DEL MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca NdR) (O QUELLE DI BRUXELLES?) HANNO PENSATO BENE DI ESCLUDERE TUTTI I NEO ABILITATI DALLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO (GAE) IMPEDENDOCI, QUINDI, LA POSSIBILITA’ DI ENTRARE IN RUOLO. IL MIUR CI HA RELEGATO NELLA II^ FASCIA DELLE GRADUATORIE D’ISTITUTO TRATTANDOCI, O MEGLIO MALTRATTANDOCI, ALLA STREGUA DI PRINCIPIANTI ALLE PRIME ARMI.
LE MOTIVAZIONI ADDOTTE DALLO STESSO MIUR SONO LE SEGUENTI: “ VOI DOCENTI NEO ABILITATI DOVETE FARE IL CONCORSO”. ALLORA, LA DOMANDA CHE MI PONGO E CHE CI PONIAMO TUTTI E’: CHE SENSO HA QUESTA ABILITAZIONE QUANDO LA STESSA E’ COSTATA QUASI 3000 EURO?
RICORDO, INOLTRE, CHE TALE ABILITAZIONE E’ STATA SIN DALL’INIZIO SELETTIVA NEL SENSO CHE POTEVANO ACCEDERVI SOLO COLORO CHE AVEVANO ALMENO 3 ANNI DI ESPERIENZA E CHE IL CORSO, COME L’ESAME FINALE, SI E’ SVOLTO ALLA PRESENZA DI UNA COMMISSIONE DI DOCENTI UNIVERSITARI.
NOI TUTTI DOCENTI NEO ABILITATI RIVENDICHIAMO, COME NOSTRO DIRITTO, L’INSERIMENTO IN GAE (GRADUATORIE AD ESAURIMENTO) E L’IMMEDIATA IMMISSIONE IN RUOLO.

SANTA MARIA A VICO
UN DOCENTE PRECARIO

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi