Decimomannu (CA), la formazione non si baratta con l’accoglienza business

Decimomannu (CA) 23 settembre –

“ENAIP – LA FORMAZIONE NON SI BARATTA CON L’ACCOGLIENZA DI IMMIGRATI”, questo il testo dello striscione affisso dai militanti di Forza Nuova nei pressi della struttura della ex ENAIP in via Aldo Moro a Decimomannu (CA).
“L’iniziativa nasce per dar voce alla preoccupazione dei cittadini decimesi, fra i quali da settimane corre voce dell’imminente arrivo di circa 300 immigrati da sistemare proprio nei locali della Regione Sardegna che ospitavano l’Ente Nazionale ACLI per l’Istruzione Professionale”, dichiara Riccardo Bosa, responsabile di Forza Nuova per la provincia di Cagliari.
“Apprezziamo la presa di posizione del sindaco, Anna Paola Marongiu, che ha smentito a mezzo stampa la notizia e ha ribadito che nel comune di Decimomannu (8.000 abitanti circa) non ci sono strutture pubbliche in grado di garantire l’accoglienza, ma restiamo comunque vigili: il nostro timore, insieme a quello dei cittadini decimesi, è che dopo il clamore delle imminenti festività religiose, i locali, che prima ospitavano la formazione professionale di giovani e disoccupati sardi, ora diventino luogo di concentramento e stoccaggio di immigrati. Sarebbe l’ennesima beffa ai danni della dignità dei sardi”.

Forza Nuova Cagliari
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi