Bologna: “Chiudere il Cassero, basta denaro pubblico ad Arcigay”

Bologna 27 marzo –
Notevole attenzione mediatica, ieri, nel corso del presidio organizzato dai militanti bolognesi per chiedere la chiusura del circolo LGBT Cassero, che sarà denunciato formalmente per vilipendio della religione, responsabile di aver messo in scena “spettacoli” blasfemi e oltraggiosi.
La manifestazione, a cui hanno preso parte anche una delegazione di Lotta Studentesca e l’associazione Christus Rex, ha visto intervenire il coordinatore provinciale di Forza Nuova Mattia Piras e il responsabile di Christus Rex Matteo Castagna.
Chiesto anche lo stop dei finanziamenti pubblici al circolo omosessualista, da anni coccolato dalle giunte di sinistra, non è più tollerabile che il Comune paghi e l’Arcigay, campione di tolleranza a senso unico, bestemmi impunemente, manifestando il proprio odio viscerale per la religione e la civiltà.

Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi