Bilal Erdogan a Bologna, Fiore chiede di incontrare urgentemente il Questore

Roma 3 dic –
Il segretario nazionale di Forza Nuova e presidente di Alliance for Peace and Freedom Roberto Fiore ha chiesto un incontro urgente con il Questore di Bologna per conoscere le intenzioni delle autorità rispetto alla probabilità che la città sia divenuta un centro strategico internazionale dell’ ISIS.
L’allarmante possibilità, già emersa grazie alla denunce di Forza Nuova delle ultime settimane e comprovata da recenti arresti/espulsioni, sarebbe ulteriormente avvalorata dalla presenza a Bologna di Bilal Erdogan, figlio del premier turco, pare come “studente” all’Università Americana John Hopkins.

Bilal Erdogan, denunciato dagli stessi politici e giornalisti turchi per essere l’ ufficiale di collegamento fra establishment turco e Isis, potrebbe essere raggiunto molto presto da un mandato di cattura internazionale emesso dalla magistratura russa.
“L’interesse italiano è di smantellare quella che ha l’aria di essere una vera e propria base strategica per l’ attacco all’Italia e all’Europa”, ha dichiarato Roberto Fiore in una nota.

Forza Nuova
Alliance for Peace and Freedom (Italia)
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi