APF in Grecia per fermare la repressione nei confronti di Alba Dorata

L’alleanza tra movimenti nazionalisti europei (APF), che riunisce partiti e parlamentari di 8 nazioni europee, ha iniziato una campagna di controinformazione sulla persecuzione politica in Grecia ai danni di parlamentari e dirigenti di Alba Dorata.
I punti forti dell’azione intrapresa sono i seguenti:
1) Attenta analisi sulla legittimità giuridica degli atti che hanno condotto all’ingiusta carcerazione dei rappresentanti di Alba Dorata, terzo partito greco
2) Contestazione del nulla di fatto a cui, dopo un anno dagli omicidi, sono giunte le indagini sull’assassinio dei due giovani militanti di AD
3) Denuncia sulle pesantissime influenze straniere
Nella giornata di ieri Fiore (FN) e Voigt (NPD) hanno fatto visita in carcere i deputati ingiustamente detenuti, hanno poi tenuto una partecipata conferenza stampa in cui hanno ufficializzato la notizia della prossima presentazione di una formale denuncia alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo sulle pesantissime e gravissime dimensioni della repressione del dissenso politico in Grecia.

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi