Alluvione in Liguria; Chiavari (GE): Forza Nuova fornisce acqua potabile a cittadini e Forze Armate

Una delegazione di militanti e dirigenti del Movimento ha portato oggi a Caperana, frazione di Chiavari, un primo convoglio con più di 200 litri di acqua minerale.
La zona dimenticata dalle Istituzioni e duramente colpita dall’alluvione, che ha completamente distrutto l’intera area con danni per milioni di euro a privati e commercianti, era da diverse ore senza acqua potabile e corrente elettrica.
Su segnalazione della popolazione locale, i volontari forzanovisti hanno inoltre provveduto a rifornire d’acqua (circa 50 litri) anche il Comando Telecomunicazioni delle Forze Armate; persino i militari, infatti, già dalla mattinata lamentavano la mancanza di acqua da bere.
Gravissimo che Stato, Regione e Comune, che a parole stanziano fondi per miliardi di euro e non perdono occasione per riempirsi la bocca di buoni propositi, si dimostrino incapaci anche di rifornire d’acqua cittadini e militari, questi ultimi mandati, per di più, a spalare fango senza un minimo di equipaggiamento.
Forza Nuova tornerà già da domani a Chiavari, e continuerà a farlo nei prossimi giorni, per sostenere un popolo stanco che ha il diritto di tornare a sperare e di vedere un’alba nuova, anche a cominciare da un sorriso e da un piccolo, insperato aiuto nei momenti difficili, quando l’assenza dello Stato ne rivela ancor di più la siderale
distanza dagli italiani in difficoltà che avrebbe il dovere di aiutare.

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi