Alessandria, sindachessa rossa di nome e di fatto; la nostra protesta non si fa attendere

Alessandria 4 ott –
Aveva promesso che non avrebbe taciuto e in effetti così è stato. La federazione alessandrina di Forza Nuova, ieri pomeriggio, ha manifestato sotto il Comune di Alessandria per esprimere “il proprio disappunto nei confronti dell’amministrazione comunale, in particolar modo del sindaco Rita Rossa, colpevole di limitare la libertà di pensiero e di manifestazione verso chi non la pensa come lei”.

Secondo il movimento sarebbe stato ingiusto negare una sala per due iniziative di Forza Nuova. Un provvedimento adottato dal sindaco Rita Rossa che aveva motivato così la sua decisione: “non tutti i palchi possono essere concessi, soprattutto se propugnano idee discriminatorie”. Ne è derivato quindi un aspro botta e risposta, sfociato nella protesta di ieri da parte del movimento politico che ha aggiunto: “Forza Nuova Alessandria da questo momento non guarderà più in faccia nessuno e si prenderà gli spazi dovuti e garantiti dalla legge”.

Come spiegato da Forza Nuova “il congresso regionale in programma è riuscito perfettamente. E al termine i militanti hanno deciso di recarsi in piazza Libertà dinnanzi al palazzo Comunale, a manifestare il proprio dissenso verso questo vergognoso teatrino messo in piedi dai soliti noti”. Sottolineando infine che “finché in questo Paese il problema principale dei governanti sarà preoccuparsi di negare la concessione di una sala pubblica per una manifestazione politica e non pensare ai migliaia di problemi dei cittadini, purtroppo, difficilmente la situazione cambierà”.

Forza Nuova Alessandria
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi