Libano, Michel Aoun eletto presidente; Fiore: “Grande speranza per intero Medio Oriente”

Roma 31 ott –

“Incontrai Michel Aoun, con la delegazione europea di Alliance for Peace and Freedom, poco più di un anno fa.
Il generale è un autentico baluardo del Libano libero e cristiano”, è il commento di Roberto Fiore – segretario nazionale di Forza Nuova e presidente APF – a poche ore dall’ elezione del cristiano maronita Aoun, dopo due anni di stallo, a presidente del Libano.
“Il generale, alleato di Hezbollah, incarna la visione tradizionale di un Libano a trazione cristiana, rispettato dalle altre confessioni religiose presenti nell’area, antagonista di Israele, antiamericano e vicino all’ Europa per formazione e cultura. Un uomo saggio – continua Fiore – che ha saputo mettere da parte il passato per puntare, già nel 2008, ad un’ alleanza politica e militare con la Siria di Bashar al-Assad. Grazie a questa provvidenziale elezione – conclude Fiore – viene meno un altro pezzo della politica americana in Medio Oriente, interessata ad un Libano dilaniato da lotte fratricide e interconfessionali, la Siria rafforza le sue alleanze nell’area, nazionalisti e popoli europei hanno una nazione in più a cui guardare con grande fiducia”.

APF Italia
Forza Nuova
Ufficio stampa

Tags

Ti potrebbe piacere...

Scusa ma i commenti sono chiusi